Loading...

sabato 4 giugno 2011

Piove

Piove, piove e il tintinnio riempie i silenzi,
piove e la terra respira, si gonfia orgogliosa
come una saggia vecchia lascia che le sue rughe trasportino lacrime di vita.

Piove e tu immobile ti lasci accarezzare da un alito di vento,
guardi il cielo e gli occhi si ungono,
una mistura di acqua, pulviscolo e lacrime traborda dalle gote.
Nulla importa,
piove e solingo volti lo sguardo all'orizzonte alla ricerca di uno squarcio di luce che non c'è...

Nessun commento:

Posta un commento