Loading...

domenica 2 maggio 2010

Spiaggia


Il tropico del cancro rievoca numi e desideri di un'epoca che lascia spazio all'immaginazione e tradisce il superfluo sull'ara della ragione. I cicisbei, dediti alla preminente attività defaticante, gorgheggiavano lussuriosi miti apostrofando gli astanti. Incredulità e fantasia si uniscono al semplice desio di una vacanza fatta di luce, ombra e acqua in abbondanza.

Nessun commento:

Posta un commento